Insieme all’amico e fotografo Luigi De Palma ci siamo divertiti a ripercorrere avanti e indietro la nostra carriera attraverso alcune delle locandine e dei poster prodotti negli ultimi quindici anni attorno ai nostri dischi e ai nostri concerti. I testi delle didascalie sono quelli dei post originali sulla nostra pagina fb.

Inauguriamo uno spazio speciale dedicato a coloro i quali hanno messo la propria arte grafica al servizio dei Perturbazione.
Lo chiameremo #posterology.
Per farlo ci siamo affidati al valido obiettivo fotografico di Luigi De Palma.
Cominciamo con un poster inedito di Giulia Colangelo ispirato al testo della nostra canzone ‘Chiedo alla polvere’. Un ringraziamento a Giorgio CalandriAndrea Bozzo e IAAD – Istituto d’Arte Applicata e Design.
#posterology numero 6
Elisa Iadicicco è l’autrice di questo poster ispirato al testo di ‘Agosto’.
Grazie a Luigi De Palma per lo scatto e grazie a IAAD – Istituto d’Arte Applicata e DesignGiorgio Calandri e Andrea Bozzo.
#posterology perturbata.
Ottavo episodio.
Irene Festa, per i più affezionati ‘Nene’, confezionò questo piccolo capolavoro per il nostro ‘Preliminari Tour’ alla fine del 2009. Si trattava di un piccolo giro di cinque date di rodaggio per scaldare i motori prima dell’uscita di ‘Del nostro tempo rubato’, dopo una lunga, peculiare diaspora di quel paio d’anni in cui sentimmo l’urgenza di perderci per ritrovarci. In seguito ci saremmo riperduti altri milioni di volte, ma questa è l’arte, baby 
😉
Lo scatto che ritrae il nostro Cris è di Luigi De Palma.
#perturbazione